Novana passerina biologico igt

7,00

Secondo alcuni studiosi, Novana, misteriosa città picena, doveva collocarsi tra gli attuali comuni di Rotella e Montedinove. Edificata intorno al 578 a.C., probabilmente fu distrutta in seguito all’invasione dei Romani. La passerina, nobile vitigno di antiche origini legato alla storia delle colline picene, si esprime in questo vino sincero e delicato.

Categoria:

Note di degustazione

Colore – Giallo paglierino con riflessi verdastri. Profumo – Fruttato  intenso e delicato. Sapore – Avvolgente, minerale, di buona sapidità.

 

Abbinamenti

Accompagna facilmente antipasti, primi piatti, fritti di pesce e carni bianche.